Visualizza messaggio singolo
  #30  
Vecchio 12-07-2009, 09.21.52
Giumak
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: India del Sud e fotografia

On 11 Lug, 10:58, Alberto Casini <einh...@tiscalinet.it> wrote:
....

non posso darti info aggiornate per ciò che riguarda i rullini, è da
alcuni anni che uso reflex digitali ma, avevo notato che in India
molti adoperano ancora l'analogico e quindi suppongo che ci debba
essere un'ampia diffusione delle pellicole.
[color=blue]
> Altri consigli di natura tecnica?
> Come si comporta la gente se fotografata, a me piace fotografare volti e
> gente ma non vorrei offendere o far incazzare nessuno...per questo
> porterò anche il 135mm.[/color]

la gente è molto ben disposta, in genere, ad essere fotografata, anche
durante le cerimonie o nei luoghi sacri, ove non sia specificato il
divieto. Ho avuto qualche problema a Varanasi, con qualche Sadu più
variopinto di altri, ma probabilmente avrei risolto anche quello con
qualche piccola mancia.
In genere anch'io preferisco usare il medio tele, nei ritratti. A
prescindere dalla sua indicazione tecnica, che conosci senz'altro, mi
piace cogliere espressioni naturali e spontanee delle persone, invece,
con il preavviso, è inevitabile che esse assumano pose poco spontanee,
talvolta disastrose. Poi magari, subito dopo, mostro loro il risultato
ottenuto a loro insaputa ed in genere le reazioni sono state molto
positive.
Preparati a rischiare di fondere l'otturatore, in India! :-)

namastè

giumak

Rispondi citando Condividi su facebook