Visualizza messaggio singolo
  #376  
Vecchio 02-08-2007, 08.51.32
BQ
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: sri lanka, esperienze recenti?

ticino ha scritto:[color=blue]
> BQ :[color=green]
>> beh il nostro conoscente è un collega della mia ragazza ed ha uno
>> stipendio migliore di quasi tutti i connazionali[/color]
>
> Ciò cambia un po' i termini della questione. In questo caso
> probabilmente lui e la sua famiglia non hanno bisogno di niente. Ciò
> non toglie che forse conosca qualcuno che ha bisogno. Però attenzione,
> diventa ancora più importante consultarsi prima con lui, con tatto,
> anche per non rischiare di seccarlo o addirittura offenderlo
> involontariamente, perchè una persona di quel ceto sociale, in un
> paese come quello, può anche darsi che non intenda avere niente a che
> fare con attività caritative; soprattutto se lui fosse di etnia
> cingalese, visto che ad aver bisogno, di solito, sono i tamil.
>[/color]

dovrebbe essere cingalese ma verificherò! Beh gli faremo un regalo come
quando si viene ospitati in una casa italiana...
Comunque ieri ci ha detto che ci porterà a visitare kandy e dintorni nei
primi giorni, poi lui deve ritornare in Italia e "se non ci offendiamo"
ci affida ad un parente che fa la guida di mestiere e ci fa vedere
altri posti, all'incirca quelli che sono stati citati in questo thread.
Ci offendiamo? Ci mancherebbe :-)
Tra l'altro è molto contento ed eccitatissimo per il fatto che alla fine
ci siamo convinti e andiamo in Sri Lanka :-)
[color=blue]
>[color=green]
>> Io parlavo di bambini per le strade, a cui ovviamente non daremmo mance
>> ma ho letto racconti in cui venivano dati matite e quaderni e volevo
>> conoscere la tua opinione...[/color]
>
> Vada per matite e quaderni, se potete permettervi di portarveli
> appresso, purchè siano di qualità. Lo dico senza offesa nei tuoi
> confronti, solo perchè so che il mercato della cartoleria, come quello
> dei giocattoli (e di altri settori rivolti ai bambini), è purtroppo
> invaso di immondizia cinese che costa poco ma non vale una cicca, e se
> non fai un po' attenzione rischi di comprare vere e proprie schifezze
> senza accorgerti. Per esempio la Croce Rossa del paese dove abito io,
> che è uno dei più ricchi del mondo, dopo lo Tsunami ha mandato molti
> aiuti, fra cui appunto materiale scolastico, non so quante migliaia di
> kit composti da cartelletta-astuccio-quaderno-ecc. Ebbene, ho avuto
> occasione di toccare con mano uno di quei corredini scolastici che
> hanno mandato, e praticamente era spazzatura: matite che non si riesce
> a temperarle, accessori di plastichetta sottilissima, carta quasi
> velina, e roba così. Per quello sono rimasto un po' scettico sulle
> prime quando parlavi di matite e quaderni. Ma se si tratta di roba
> buona, perchè no!
>[/color]


verissimo!
Grazie
BQ
Rispondi citando Condividi su facebook