www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Viaggi Forum Principale

Tags: , , , ,

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 11-10-2007, 11.52.08
giumak
 
Messaggi: n/a
Predefinito (ART) Turismo sessuale pedofilo in India





- Turismo sessuale pedofilo in India.-



E' stato recentemente redatto, sotto il patrocinio del NHRC - Indiano
(Commissione nazionale dei diritti dell'uomo), un rapporto di 748 pagine a
proposito del turismo pedofilo:



"in India, gli abusi sui bambini sia maschi che femmine da parte di alcuni
turisti ha raggiunto dimensioni ragguardevoli. La notevole massa di
informazioni contenute nel rapporto porta a considerare che anche l'India
sta trasformandosi lentamente in un centro importante per il turismo
pedofilo.



Un certo numero di studi effettuati dall'ONU e da alcune Organizzazioni non
governative, risalente a quasi un decennio fa, aveva stimato che la
prevalenza dei bambini nel commercio del sesso era distribuita come segue:



-Brasile 500.000;

- India 400.000;

- Tailandia 200.000 - 850.000;

- Taiwan 100.000;

- Nepal - 200.000;

- America del Nord 100.000 - 300.000.



Durante l'ultimo decennio c'è stato una consapevolezza molto più forte circa
questa forma di sfruttamento criminale e molti paesi hanno stretto la loro
legislazione specifica introducendo

nuove ulteriori misure correttive e restrittive.

Tuttavia l'esplosione di Internet e la combinazione incontrollabile tra
pornografia e diffusione istantanea delle informazioni, hanno visto una
proliferazione dei siti che procurano ai soci, pacchetti turistici "all
inclusive" a sfondo sessuale pedofilo.



Le destinazioni turistiche in Asia Sud-Orientale, quali Bangkok e Katmandu
nel Nepal, sono state frequentemente associate a questa pratica.

Ma il rapporto del N.H.R.C. evidenzia il fatto che ora stanno aumentando
rapidamente le richieste ed offerte per alcune destinazioni anche dell'India.



Il rapporto aggiunge testualmente:

"Esistono inoltre prove certe che nel corso degli ultimi anni è notevolmente
aumentato il numero di criminali, provenienti specialmente dai paesi
occidentali, i quali a causa dell'aumentata sorveglianza ed azione
repressiva intrapresa da alcuni paesi per contrastare il fenomeno della
pedofilia, stanno spostandosi verso paesi meno sviluppati ed aggiornati in
tal merito."



" È stato accertato da un'osservatorio del turismo indiano che Goa ed il
Kerala stanno diventando nodi di turismo sessuale e pedofilo ed è stato
segnalato l'aprirsi di un crescente numero di inchieste relative.

Dato la situazione socio-economica estremamente povera prevalente in molte
zone dell'India, nelle quali quasi 300 milioni di persone vivono mediamente
(e nell'ipotesi più rosea) con un dollaro al giorno, quello rappresentato
dalla prostituzione è un pericolo sociale diffuso, grave, serissimo.



Le stime sono varie, ma esse ci dicono che con buona approssimazione può
esserci un numero stimato fra i due ed i tre milioni di persone dedite al
commercio del sesso in queste zone dell'India e che questa è una fonte
speculativa molto importante per l'attività criminale che collega l'India
con la rete del traffico del sesso, sia regionale che globale.



I bambini sono letteralmente acquistati da famiglie povere dai loro
sfruttatori, oppure sono rapiti e costretti alle attività sessuali per
importi minimi equivalenti a 5 o 10$, ed essi riescono raramente a
liberarsi dal mondo del vizio, a causa dello stretto controllo che i
"padroni" esercitano su di loro.





Nel campo della prostituzione, si valuta che i bambini rappresentano il
15 - 20 per cento circa del totale e, rapporto dell' N.H.R.C. a parte, altre
O.N.G. hanno sottolineato l'importanza delle organizzazioni per il turismo
sessuale che funzionano a Delhi, Agra e Jaipur - il cosiddetto "triangolo
dorato" del turismo indiano che include anche il favoloso Taj Mahal di Agra.

Una ONG che si occupa del recupero e della tutela dei bambini Indiani ha
segnalato che solo in Mumbai, - capitale degli affari in India - quasi
700.000 minori sono abusati annualmente. Goa ed il Kerala hanno ricevuto una
speciale attenzione in seno al rapporto dell' N.H.R.C. e molti bambini in
giovane età sono stati segnalati quali procacciatori di servizi sessuali a
turisti stranieri.

Il rapporto ha citato indagini in cui i bambini hanno detto di ricevere
compensi variabili da 50 a 200 rupie - da poco oltre un dollaro US, a
cinque.



Tuttavia il governo del Kerala ha rifiutato le conclusioni raggiunte nel
rapporto del NHRC e l'amministrazione del turismo dichiara che sta cercando
di studiare l'intera materia in modo completo. Ciò costituisce uno sviluppo
positivo ed efficace affinchè la pressione sociale possa riuscire a
distruggere dalla base questo iceberg maligno del quale è stata esposta la
sommità. Il turismo ha il potenziale di transformarsi in in un'industria
prospera in India, ma i trabocchetti devono essere eliminati.

L'esperienza nei paesi come la Tailandia e lo Sri Lanka dovrebbe servire da
avvertimento per l'India. La prostituzione e lo sfruttamento sessuale degli
indifesi è vecchio come l'umanità ed ogni angolo di mondo è afflitto da
questo fenomeno. La globalizzazione, il profitto e la facilità della
comunicazione di questo secolo, hanno concorso per fare del commercio del
sesso un'impresa criminale prospera. Il turismo è uno dei molti filoni ed i
bambini dei pæsi in via di sviluppo sono particolarmente vulnerabili.

L'esigenza di una cooperazione internazionale che unisca le risorse e la
determinazione delle diverse agenzie, dell'ONU e dei gruppi per la difesa
dei diritti civili e sociali, ora è più urgente che mai, per impedire che
migliaia dei bambini non colpevoli debbano transformarsi in in prede del
turismo del sesso pedofilo in India ed altrove. "



Ishan Bhaskar


--
_____________________________________
" Impara come se dovessi vivere in eterno.
Vivi come se dovessi morire domani.
Abbi, comunque, sempre timore degli imbecilli "
(Mahatma Ghandi e Giumak)
my website:
[url]www.beppequarta.it[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #2  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #3  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #4  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #5  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #6  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #7  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #8  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #9  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
  #10  
Vecchio 11-10-2007, 14.39.16
federicoP
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: (ART) Turismo sessuale pedofilo in India

giumak ha scritto :
[color=blue]
>
>
>
> - Turismo sessuale pedofilo in India.-
>
>[/color]

Personalmente, purtroppo, sono molti anni che ho questa sensazione.

L'osservazione personale di situazioni "equivoche" o comunque
"sospette" non fa certamente statistica, ma devo dire che in India,
come del resto pure in altri paesi, ho avuto più volte una dubbia e
spiacevole sensazione.

Mi stupiscono invece i numeri statisticamente così elevati per la
Tailandia, viste anche le leggi piuttosto severe in merito.



Vorrei comunque sottolineare che, pur essendo, evidentemente, il
turismo pedofilo una cosa rivoltante, degna di punizioni severissime,
credo che in generale la maggior parte dei casi di pedofolia, in tutti
i paesi del mondo, non vada addebitata tanto a questo tipo di turismo,
quanto piuttosto venga consumata tra le mura domestiche o tra quelle
delle scuole/associazioni o, perchè no, tra quelle dei monasteri.


E credo anche che molti paesi abbiano il desiderio di addossare una
buona parte della responsabilità di certe situazioni al turismo
straniero.

--
federicoP



-----------------------
per scrivermi elimina la china


Rispondi citando Condividi su facebook
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Disattivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Incredible India federicoP Viaggi Forum Principale 55 05-05-2011 09.09.31
Giochino: aiutiamo il turismo in Italia :-) Bnx Viaggi Forum Principale 833 30-03-2011 16.39.51
India in agosto luango Viaggi Forum Principale 271 10-06-2007 17.46.46
India 2007, istruzioni per l'uso (1a parte): nessuno è come me Viaggi Forum Principale 360 10-06-2007 17.44.13
India 2007, istruzioni per l'uso (ultima parte): giumak Viaggi Forum Principale 75 10-06-2007 17.42.08


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18.57.33.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger