www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Offerte e Annunci

Tags: , , , , , ,

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 27-04-2010, 19.28.50
MarioItalia
 
Messaggi: n/a
Predefinito Mercato immobiliare - Quello che non si vuole far conoscere ai cittadini

Mercato immobiliare - Quello che non si vuole far conoscere ai cittadini

Da alcuni anni studio il mercato immobiliare italiano, conosco costruttori,
venditori, agenzie , privati cittadini che vogliono vendere.
Il contesto è quello del Nord Italia.

Ecco solo alcune delle conclusioni a cui sono giunto guardando il mondo
reale.

1) In questo momento sono tantissime le persone che vogliono vendere la
propria casa per comprarne una nuova e
che non riescono a fare questo salto perchè non riescono da anni a vendere
la propria.
(altro che 9 mesi di media per vendere... conosco molte persone che non
vendono da 2 anni e parliamo di appartamenti o villette tenuti molto bene)

2) le agenzie stanno facendo i salti mortali per stare in piedi e cercare di
vendere e di migliorare il servizio offerto.
Appena si fa vivo un nuovo cliente lo trattano con i guanti di velluto.
Tuttavia non si vende e la maggior parte
dei clienti chiede sconti che vanno anche oltre il 20% sul prezzo di
listino.

3) I costruttori si reggono sul filo del rasoio, con le imprese ancora da
pagare e a cui hanno dato in permuta alcuni appartamenti
rimasti invenduti. In ogni cantiere che vado ci sono almeno un paio di
appartamenti in permuta. Oramai anche cantieri iniziati anni ed anni
fa sono li da vendere... e magari hanno il coraggio di dire che sono
nuovi... Case finite più di 3 anni fa ed ancora da vendere....

4) i bravi costruttori che lavorano e che stanno aprendo i nuovi cantieri
del 2010 offrono oramai prezzi migliori e materiali migliori ed inoltre
offrono case con un notevole risparmio energetico. Tutto questo a prezzi più
bassi. Quando saranno pronte anche queste case per i privati che hanno case
vecchie anche solo di 2 o 3 anni sarà durissima. Se non riescono a vendere
ora figuriamoci dopo.

del resto i più grandi economisti avevano detto la loro alcuni anni fa, e la
grande bolla immobiliare mondiale è oramai scoppiata.
chi mantiene i prezzi fissati ai valori precedenti semplicemente non vuole
vendere e non vende.


(Questo di seguito non lo scrivo io!)
F.I.M.A.A. Cagliari scriveva: in attesa di tempi migliori? "calo
generalizzato dei prezzi!"
http://www.ilcercocasa.it/articoli-dettaglio.asp?ID=126
Oggi, se i venditori, dopo un lungo periodo di stoica resistenza, vogliono
"veramente" vendere, devono assolutamente modificare le loro strategie
concedendo sconti sui propri immobili. Tutto ciò non è più una previsione ma
una cruda realtà. Ma allora, se consolidate realtà del settore immobiliare
come la F.I.M.A.A., l'associazione più rappresentativa nel territorio sardo
e nazionale, con grande coscienza sociale e rispetto del consumatore,
divulgava i dati rilevati dal Sole24ore, risalenti ad oltre sette mesi fa,
comunicando che nel mercato residenziale il numero di compravendite nel
primo semestre 2009 era calato di circa il 17% rispetto allo stesso periodo
del 2008 e che l'impatto della crisi economica internazionale colpiva
soprattutto un comparto, già penalizzato dalla riduzione del potere di spesa
delle famiglie e soprattutto dalla stretta delle banche nella concessione
dei mutui, perché allora di tutta questa sana informazione sembra non sia
rimasta traccia nel modus operandi di alcuni operatori senza scrupoli che
continuano a divulgare a mezzo stampa locale notizie di un'imminente ripresa
del mercato immobiliare, con l'ottimistica previsione di crescita delle
compravendite e l'affermazione che a Cagliari i prezzi tengono. Qual é
l'obiettivo
che vogliono raggiungere siffatti operatori? Forse solo alimentare nel
consumatore la pia speranza di alte aspettative di realizzo per giustificare
la sottoscrizione di incarichi a lunga durata a prezzi scellerati. F.I.M.A.A
rinnova l'invito ai consumatori ed agli operatori seri: il mercato
immobiliare ha bisogno di un adeguamento dei prezzi al ribasso di un
buon -20% rispetto ai massimi raggiunti precedentemente. Solo in questo modo
vi sarà un nuovo incontro tra domanda e offerta e gli acquirenti ed
investitori torneranno a riversare denaro in questo settore con un beneficio
per tutti.


Ecco cosa dice il Fondo Monetario Internazionale
http://www.consulenzaimmobiliare.org...-secondo-lfmi/

Un analisi del Fondo Monetario Internazionale mette a fuoco l'attuale
situazione del mercato immobiliare internazionale, sostenendo che nel giro
dei prossimi 2/4 anni, i prezzi potrebbero scendere di circa il 25%.





--
Crisi immobiliare e prezzi in discesa anche in Italia
http://datamaxy.altervista.org/index.php
--------------------------------------------


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[RECE] Il mondo in un mercato Bnx Viaggi Forum Principale 14 27-02-2011 18.48.40
MERCATO IMMOBILIARE - RIFLESSIONI E COMMENTI Daniele Offerte e Annunci 0 10-04-2007 23.16.51


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07.35.03.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger