www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Viaggi Forum Principale

Tags:

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 22-02-2011, 10.56.55
Bnx
 
Messaggi: n/a
Predefinito [RECE + FOTO] Paris 2010

L’idea di tornare ancora a Parigi nasce inaspettatamente, durante una cena
tra amici.
Veniamo infatti invitati ad aggregarci a un nutrito gruppetto di persone,
che sfrutteranno il week-end del 29 giugno, festa patronale a Roma, per
visitare la capitale francese.
Il resto della comitiva ci raggiungerà in serata, noi infatti siamo i
primi ad arrivare con un volo Easyjet, che atterra puntualmente ad Orly
alle 11:45, mentre al ritorno la medesima compagnia ci farà sputare
lacrime e sangue, equiparandoci ad un carro bestiame, ma questa è un’altra
storia, menzionata per esclusivo dovere di cronaca.

Solita prassi, con l’acquisto del Paris Visite Pass, ed il successivo
Orlybus fino alla piazza Denfert-Rochereau, dove prendiamo la metro.
Avremmo voluto soggiornare in altri posti, ma viaggiando stavolta in
compagnia, decidiamo di stare assieme a tutti gli altri nell’hotel da loro
prenotato, e raggiungiamo pertanto Place de la Nation, dalla quale
imbocchiamo in breve Rue Guénot, piccolo vicolo che si dirama sulla destra
del grande Boulevard Voltaire. L’Alfa Hotel Nation
[url]http://www.alfahotel.fr/iindex.htm[/url] non è granché e lo sapevamo ancor prima
di partire, ma per una tripla comunque pulita paghiamo solo sessanta euro,
malgrado si presenti pressoché priva di arredamento ed annoveri un angusto
bagno in plastica dove a malapena riesco ad entrare. La zona limitrofa è
invece gradevole, essendo tra l’altro più finanziaria che turistica, con
tantissimi bistrot che si animano all’ora di pranzo, quando vi si
riversano una miriade d’impiegati in pausa, senza contare che a Nation
s’intersecano varie linee della metropolitana, oltre alla linea A della
Rer, che sfrutteremo per tornare un giorno a Disneyland Paris.
Consiglierei dunque l’Alfa Hotel?
Considerato che una camera doppia costa a malapena circa quarantacinque
euro, a qualcuno che vorrà risparmiare e trovarsi simultaneamente in una
comoda ubicazione da cui spostarsi agevolmente, direi senza dubbio di sì,
a patto che sappia anche accontentarsi e chiudere talvolta un occhio.
A buon intenditor…

Parigi dunque, prepotentemente Parigi.
Ci lasciamo ancora una volta prendere per mano da questa raffinata ed
ammaliante signora, la quale si dimostra immancabilmente pronta a sedurci
con il suo grande fascino, consapevole che avvertivamo ormai da tempo la
sua mancanza.

Se c’è una cosa che negli anni ho imparato sempre più ad amare nei miei
viaggi, è quella di tornare negli stessi posti senza dover necessariamente
visitare qualcosa, ma con il mero scopo di girare liberamente tra i luoghi
che già conosco, d’intrufolarmi istintivamente in qualche viuzza, attratto
magari da un invitante profumo o dalla semplice curiosità, sempre
accompagnato dal piacevole desiderio di sperimentare qualche nuovo locale.
Così, anche stavolta, trascorreremo il soggiorno parigino accompagnando i
nostri amici in luoghi precedentemente visitati, e vivendo quotidianamente
la sensualità di Parigi, che in questi giorni presenta delle condizioni
climatiche abbastanza anomale, superando sovente i trenta gradi e
splendendo costantemente il sole, che rende terso il cielo, ed ancora più
incantevole questa seducente città.

Iniziamo a rinverdire i ricordi prendendo la metro 1 alla stazione di
Nation e scendendo successivamente alla fermata St. Paul, ubicata sulla
Rue de Rivoli, dalla quale passeggiamo fino a l'Île St-Louis attraversando
la Senna sul Pont Marie. Il gelato guarnito con crema chantilly di
Berthillon [url]http://www.berthillon.fr/[/url] al 29-31 di Rue Saint Louis en l'Ile,
tra le mie vie preferite, rappresenta per noi un must, nonostante la
massiccia affluenza turistica, assai evidente in questo periodo.
Attraversiamo in breve il Pont St.Louis ed il successivo Quai de
l’Archeveve, che annovera a mio avviso gli scorci più suggestivi della
Cattedrale di Notre Dame, salvo poi imboccare il Quai de Montebello, per
continuare a passeggiare spensieratamente affianco ai suoi innumerevoli
Bouquinistes, altri decadenti simboli turistici per antonomasia, ma che
assieme alla suddetta cattedrale incorniciata dagli alberi, rendono assai
suggestiva, romantica e tanto parisienne la visuale d’insieme.

Al numero 9 di Rue des Quatre Vents, in piena zona Odeon, ritroviamo
invece per un robusto aperitivo La Cremerie [url]http://www.lacremerie.fr/[/url],
dopodiché, approfittando anche della riduzione dei biglietti d’ingresso
praticata il venerdì dopo le diciotto, accontentiamo nostra figlia e
varchiamo a distanza di anni la soglia del Louvre, puntando direttamente
alla sezione egizia.

Trovarsi a Parigi verso le 22, ma ancora con la luce del giorno,
rappresenta indubbiamente una novità per noi. Ci rechiamo per cena al 34
di rue du Colisée, una stradina laterale sugli Champs-Élysées dove, su
consiglio dell’amico Max, raggiungiamo dopo qualche centinaia di metri le
Boeuf sur le Toit [url]http://www.boeufsurletoit.com/[/url], elegante brasserie il
cui ingresso è tutto un programma, con un anziano signore intento ad
aprire sapientemente centinaia di ostriche e frutti di mare, esposti in
bellavista su un immenso letto di ghiaccio. Una gioia per la vista, ma
soprattutto per il palato, considerato che vi torneremo ancora nei
prossimi giorni. Eccellenti frutti di mare, encomiabile crème brûlée, ed
ottimo Muscadet, che continuo personalmente a preferire al blasonato
Chablis, d’altra parte come si dice, de gustibus non disputandum est…

Dopo una gita scolastica in quel di Roma, Valentina ritrova estasiata
Claude Monet al Musée d’Orsay, artista le cui opere le hanno preso
evidentemente il cuore, e che casualmente considero da sempre anche il mio
impressionista preferito. Ci riempie davvero di gioia constatare come lei
e Giulia, l’altra bambina coetanea del gruppo, ammirino con entusiasmo e
nutrito interesse i tanti capolavori esposti nel celebre museo.

La calura parigina è in questi giorni a tratti opprimente, e le rive della
Senna traboccano letteralmente di gente in cerca di refrigerio, così come
l’affollata Square du Vert Galant, è un vero e proprio inno alla gioventù.

Gli Champs-Elysées rappresentano invece il solito inno al turismo, ed alla
conclamata gloria della Ville Lumière, ma in questi giorni offrono anche
lo spettacolo dovuto ai festeggiamenti calcistici delle varie nazionali
impegnate ai mondiali sudafricani, che hanno avuto maggior fortuna dei
casalinghi “bleus”. Ci sorprende soprattutto la costante baldoria, a
tratti forse eccessiva, della nutrita presenza di supporters portoghesi.
Anche Place du Trocadéro, oltre ad offrire la consueta spettacolare veduta
sulla Tour Eiffel, regala in questo periodo anche lo visuale della
sottostante piazza gremita di gente, letteralmente incollata davanti al
maxischermo che trasmette le competizioni.

Presso Les Caves Augé [url]http://www.cavesauge.com/[/url] in Boulevard Hausmann n.
8, smarriamo i nostri sensi tra centinaia di pregiate bottiglie, ed a
quanto ci raccontano, sembra che anche lo stesso Marcel Proust fosse un
habituè di questa fantastica enoteca

Passeggiare nel Marais è sempre gradevole, anche se lo troviamo
particolarmente affollato. Addolciamo dapprima il nostro palato da
Florence Finkelsztajn [url]http://florence-kahn.fr/[/url], mentre successivamente ci
spostiamo al numero 47 di Rue Bretagne, dove abbiamo appuntamento con una
collega residente di una nostra amica, al fine di cenare da Chez Omar,
ristorante marocchino da lei prenotato, i cui tavoli esterni sono
purtroppo tutti occupati da parigini. Ci accomodiamo pertanto dentro, in
compagnia di una calura asfissiante, che stride terribilmente con il cous
cous servitoci in porzioni generosamente abbondanti. Nonostante abbiamo
grondato sudore durante tutta la cena, le pietanze serviteci oltre al cous
cous di carne e di verdure, come le brochettes di agnello ed il filetto di
tonno alla griglia, sono state tutte comunque buone.

Le condizioni climatiche di questi giorni, se da un lato rendono faticose
le visite giornaliere, dall’altro conferiscono alle serate un’atmosfera
unica, poiché anche passeggiare semplicemente nella Ville Lumière senza
meta, con temperature gradevolissime, equivale a magia pura.

Parigi, la seducente Parigi però lo sapeva, bastava solo abbandonarsi a
lei senza porsi troppe domande.

Avendo già pagato dazio per accontentare nostra figlia tre anni or sono,
schiviamo la mastodontica fila per eccedere sulla Tour Eiffel, a quanto
sembra sempre più affollata, ma trovandoci a Parigi con due bambine, non
possiamo certo esimerci dal tornare a Disneyland, così come non possiamo
sottrarci alle incredibili code che si sviluppano all’ingresso dei vari
giochi, mentre fa un caldo boia e splende perennemente il sole… che
qualcuno abbia pietà di noi.

Trascorriamo una piacevole serata a Le Baron Rouge, gradevole locale
ubicato al n. 1 di rue Théophile Roussel, non distante da Place de la
Bastille, dove il tempo scorre velocemente tra bottiglie di allegro
vinello spillato direttamente dalle botti, assaggi vari di charcuterie,
confusione e tanta allegria.
[url]http://www.wineterroirs.com/2004/08/paris_wine_bars.html[/url]

La superturistica Place du Tertre esercita sempre il suo fascino nei
confronti di chi la visita per la prima volta, mentre le bambine si
divertono un mondo a farsi immortalare dai locali ritrattisti, mostrando
un’aria seriamente compiaciuta.

Visitiamo invece per la prima volta anche noi la Sainte-Chapelle, malgrado
l’avrei onestamente evitata onde schivare di riflesso la lunga fila per
accedervi.

Al 64 di Rue Veille du Temple troviamo Robert et Louise
[url]http://robertetlouise.com/[/url], localino che mi sento di straconsigliare e che
si presenta con pochi tavoli, purtroppo già tutti occupati al piano
superiore, con un bel camino in fondo alla saletta, sulla cui brace
sfrigolano succulente bistecche, con un servizio casalingo, ma soprattutto
con informalità, proprio come piace a me. Veniamo fatti accomodare al
piano inferiore, poco male però, perché l’ambiente è più fresco e si sta
davvero bene. Pagando un prezzo più che onesto, ordiniamo alcuni piatti di
salumi misti, delle spettacolari costate di manzo per due o tre persone,
ed un paio di buone bottiglie di Pinot Noir, che andranno ad allietare la
nostra serata, dopodiché passeggiata serale nell’animatissimo Marais.

E’ già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.

Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
essere unica.

Bnx

Le foto alla pagina
[url]http://www.bnx.it/paris2010/[/url]



--

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
[url]http://www.newsland.it/news[/url] segnala gli abusi ad [email]abuse@newsland.it[/email]


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #2  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #3  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #4  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #5  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #6  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #7  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #8  
Vecchio 22-02-2011, 23.39.38
cimice
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010


"Bnx" <contactMANOspam@bnx.it> ha scritto nel messaggio
news:ijvto1$9pv$1@news.newsland.it...[color=blue][color=green]
>>[/color]
>
> E' già tempo di lasciare Parigi, ma senza fare bilanci o considerazioni.
>
> Lei è lì, osservandoti in silenzio mentre ti vede partire, sapendo bene
> quanto fascino eserciti su di te, mentre tu ben sai che quanto prima,
> senza fare troppi programmi, tornerai a gettarti tra sue le seducenti
> braccia, perché questa colta, sofisticata ed attraente signora, sa farti
> ogni volta sognare, perché lei, Parigi, è amabilmente consapevole di
> essere unica.[/color]

Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
dedicato alla tua signora!
Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il prossimo
tuffo nelle braccia di Parigi.
--
cimice


Rispondi citando Condividi su facebook
  #9  
Vecchio 23-02-2011, 00.12.13
Bnx
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010

"cimice" ha scritto:
[color=blue]
> Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
> dedicato alla tua signora![/color]

Un'opera omnia !
:-))

[color=blue]
> Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il
> prossimo tuffo nelle braccia di Parigi.[/color]

Ne sono lieto, le nostre recensioni in fondo servono anche a questo.

Bnx

p.s. se non l'avevi letta all'epoca, qui trovi quella del 2007
[url]https://groups.google.com/group/it.hobby.viaggi/msg/c03232e91336dfca?hl=it[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #10  
Vecchio 23-02-2011, 00.12.13
Bnx
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE + FOTO] Paris 2010

"cimice" ha scritto:
[color=blue]
> Ehi, che romanticone! Se scrivi così di una città, chissà quali *odi* hai
> dedicato alla tua signora![/color]

Un'opera omnia !
:-))

[color=blue]
> Scherzi a parte, grazie alla tua rece, qualche nuovo spunto per il
> prossimo tuffo nelle braccia di Parigi.[/color]

Ne sono lieto, le nostre recensioni in fondo servono anche a questo.

Bnx

p.s. se non l'avevi letta all'epoca, qui trovi quella del 2007
[url]https://groups.google.com/group/it.hobby.viaggi/msg/c03232e91336dfca?hl=it[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Disattivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[rece + foto] Berlino MassimoB Viaggi Forum Principale 247 10-06-2007 23.51.42


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.59.05.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger