www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Viaggi Forum Principale

Tags: , , , ,

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 19-11-2008, 15.41.31
max22
 
Messaggi: n/a
Predefinito Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

Hai letto bene il titolo mio caro lettore. Non ti illudere. E’
finalmente arrivata l’ora di sfatare un mito, molto radicato in
Italia, che si riassume in due parole: “Prendo i soldi e scappo in
Brasile”.

Si perche’ su questo mito generazioni di italiani hanno passato i
migliori anni della propria vita a sospirare nella penombra dei loro
uffici a sognare una vita su una spiaggia brasiliana da sogno,
circondati da caipirinhas, splendide mulatte e l’immancabile ombra di
una palma di cocco.

Per realizzare questo sogno era facile. Bastava mettere da parte un
gruzzolo, rispettabile ma non enorme, e poi via verso il sole
brasiliano dimenticando la vita magra con il capoufficio di turno.
Mi dispiace disilluderti mio caro lettore ma i tempi sono cambiati. Il
tuo gruzzoletto non durera’ molto, specialmente se la tua idea e’
quella di mettere su famiglia e ricominciare una nuova vita all’ombra
della palma di cocco.
Il livello di vita della classe media brasiliana, equiparabile a
quello di quella medio-bassa italiana, ha un costo drammaticamente
simile a quello italiano. Inutile illudersi che il gruzzolo duri in
eterno come altrettanto illusoria e’ l’idea di mettere su un
ristorante o un alberghetto e cosi’ integrare i soldi del “tesoretto”
messo da parte con ricavi in loco.

Ma perche’ dici questo? mi chiederai mio caro lettore, frustrato per
aver il proprio sogno di vita infranto. Beh, gli argomenti sono i
seguenti. Uno puramente numerico ma con una premessa.

Il sogno continua se, dopo aver mollato tutto si sbarca in Brasile per
vivere una vita basica senza conforts da classe media, un appartamento
molto piccolo e soprattutto niente famiglia. In questo caso i costi
sono ancora abbastanza bassi, anche se i costi della propria
alimentazione sono aumentati notevolmente rispetto a 5 – 10 anni fa.
Ma se si arriva in Brasile a mezz’eta’ con volonta’ di ricominciare
una vita con una famiglia nuova, inutile illudersi, la sentenza e’
terribile: i costi sono gli stessi del paese che si e’ lasciato,
l’Italia.
Perche’? Facile a spiegare. Tutto e’ basato sulla privatizzazione di
fatto dei servizi pubblici in Brasile. Che significa? Istruzione e
sanita’ qui si paga mio caro lettore e anche molto salata. E' bene
specificare che stiamo parlando in particolare del Nord Est del
Brasile.
Puoi sempre andare all’ospedale pubblico, a volte anche efficiente. Ma
il piu’ delle volte non troppo differente da qualcosa di simile a una
macelleria a cielo aperto, dove uomini, donne e bambini sono curati in
maniera cosi’atroce che non permetteresti lo stesso trattamento
nemmeno al tuo peggior nemico.
E la scuola? Quando ci sono, banchi, sedie e aule, la violenza che le
attinge ha raggiunto livelli cosi’ impressionanti che la polizia e’
chiamata per sedare le numerose risse che succedono.
Infine i conti. Secondo uno studio di APK, una ong di assistenza degli
italiani dello stato di Bahia, una famiglia di 4 persone (con casa di
proprieta’ e due figli) paga, in media 1000 reais per una scuola di
livello medio-buono. La necessaria assicurazione sulla salute aggiunge
altre 1500 reais al bilancio familiare (stima per difetto). Se poi a
cio’ aggiungiamo spese per alimentazione, vestiario e divertimento si
arriva ad altri 2000 reais in media. Totale 4500- 5000 reais,
equivalente a circa 2000 euro. In altre parole il costo della vita di
una famiglia di classe medio-bassa in Italia. E l’integrazione del
proprio bilancio con un attivita’ in loco (ristorante, albergo)?
A questo riguardo bisogna sfatare un’ altro mito: l’ 80% delle nuove
iniziative imprenditoriali in Brasile muore prima di completare un
anno di vita. In altre parole l’improvvisazione (che colpisce tanto i
brasiliani quanto gli stranieri nelle loro attivita’ imprenditoriali)
e’ mortale per l’iniziativa privata. Non e’ piu’ sufficiente essere
italiano, saper fare una buona pasta al sugo e dare un buon look al
proprio ristorante per sbarcare il lunario.
La concorrenza e’ spietata, il brasiliano (ed il turista) ruota
moltissimo il posto dove mangiare la sera e “farsi una clientela” non
e’ facile. In piu’ c’e’ in Brasile un’ attenzione esagerata ai costi:
quanto piu’ economico, meglio, anche a scapito della qualita’. In
pratica e’ durissima. E mentre i ricavi languono i costi crescono in
maniera esponenziale proprio quando l’attivita’ non riesce a decollare
come all’inizio.
Risultato: alta percentuale di fallimento del settore della
ristorazione. Esempio: a Salvador il ristorante alla Casa d’Italia,
centro storico della comunita’ italiana di Salvador, non e’ durato
piu’ di un anno, e in questo caso la locazione nella Casa d’Italia
doveva essere un punto di forza, oltre alla cucina tipicamente
mediterranea del ristorante. Discorso simile per gli alberghetti e
pensioni aperti da italiani che pensano di saperla lunga a riguardo e
poi falliscono miseramente.

Conclusione: mio caro lettore, se decidi, nella penombra del tuo
ufficio nel centro di Milano, Roma o anche nella periferia italiana,
di venire in Brasile, pensa a che vieni a fare e come, e organizza il
tutto molto bene con analisi preventiva di costi e ricavi. Il tempo
dell’improvvisazione e’ finito e se non farai cosi’ potresti anche
finire male ed essere costretto al rimpatrio in Italia per mancanza di
fondi.

[url]http://maxbono.blogspot.com/[/url]
Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #2  
Vecchio 19-11-2008, 15.50.37
M_C
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

Il 19 Nov 2008, 14:41, max22 <marco.santo22@gmail.com> ha scritto:[color=blue]
> Hai letto bene il titolo mio caro lettore. Non ti illudere ...[/color]

e non solo in brasile, se si vuole vivere "da occidentale" e non da MdF
costa caro ovunque, la pacchia del 3° mondo è solo un ricordo come da
trieste andare in yugo a rimpinzarsi di carne & pesce per un pugno di
dinari. certo che se uno si adatta ed è di stomaco forte di posti ce ne sono
ancora tanti, solo che alla fin fine l'italia con tutti i suoi problemi non
poi è un postaccio da mollare alla leggera ... :o) ... saluti, davide

--------------------------------
Inviato via [url]http://arianna.libero.it/usenet/[/url]
Rispondi citando Condividi su facebook
  #3  
Vecchio 19-11-2008, 17.37.23
Kappas
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

On 19 Nov, 14:41, max22 <marco.sant...@gmail.com> wrote:[color=blue]
> Hai letto bene il titolo mio caro lettore. Non ti illudere. E’
> finalmente arrivata l’ora di sfatare un mito, molto radicato in
> Italia, che si riassume in due parole: “Prendo i soldi e scappo in
> Brasile”.[/color]



Condivido assolutamente. In tutti quei Paesi lì (e quindi non solo il
Brasile) ci sono due livelli di vita: quello definito "lussuoso", che
costa molto di piu di un livello medio in Italia, e quello popolare,
che costa meno ma voglio vedere quanti italiani, dopo averlo
assaggiato, non piangerebbero per tornare nell'aria condizionata del
proprio ufficio a Milano o Roma

Rispondi citando Condividi su facebook
  #4  
Vecchio 19-11-2008, 20.41.42
anonimo
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia


"Kappas" <beteldue1@tiscali.it> ha scritto nel messaggio
news:b278e1f0-470a-490e-a24a-a4b9ce9fdffa@k1g2000prb.googlegroups.com...
On 19 Nov, 14:41, max22 <marco.sant...@gmail.com> wrote:[color=blue]
> Hai letto bene il titolo mio caro lettore. Non ti illudere. E’
> finalmente arrivata l’ora di sfatare un mito, molto radicato in
> Italia, che si riassume in due parole: “Prendo i soldi e scappo in
> Brasile”.[/color]



Condivido assolutamente. In tutti quei Paesi lì (e quindi non solo il
Brasile) ci sono due livelli di vita: quello definito "lussuoso", che
costa molto di piu di un livello medio in Italia, e quello popolare,
che costa meno ma voglio vedere quanti italiani, dopo averlo
assaggiato, non piangerebbero per tornare nell'aria condizionata del
proprio ufficio a Milano o Roma



Ero quasi pronto a partire , sono vicino alla pensione ormai...invece scopro
che sarebbe piu economico vivere in italia ...magari a Roma o Milano dove un
bilocale in affitto costa sui mille euro al mese e una birra alla spina
6 -7 euro ..mahhh ho molti dubbi che in tanti "Paesi li"" sia stia poi
cosi peggio ,attendo ulteriori commenti ,saluti perplessi.





Rispondi citando Condividi su facebook
  #5  
Vecchio 19-11-2008, 22.39.08
freefred
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

Kappas wrote:
[color=blue]
> On 19 Nov, 14:41, max22 <marco.sant...@gmail.com> wrote:[color=green]
>> Hai letto bene il titolo mio caro lettore. Non ti illudere. E?
>> finalmente arrivata l?ora di sfatare un mito, molto radicato in
>> Italia, che si riassume in due parole: ?Prendo i soldi e scappo in
>> Brasile?.[/color][/color]
[color=blue]
> Condivido assolutamente. In tutti quei Paesi lì (e quindi non solo il
> Brasile) ci sono due livelli di vita: quello definito "lussuoso", che
> costa molto di piu di un livello medio in Italia, e quello popolare,
> che costa meno ma voglio vedere quanti italiani, dopo averlo
> assaggiato, non piangerebbero per tornare nell'aria condizionata del
> proprio ufficio a Milano o Roma[/color]

"Ogni giorno faccio 5 km in moto perche' vivo fuori dal centro.
E non faccio certo una gran vita, ma almeno al mattino mi sveglio sereno.
Guarda il cielo, il cielo gigante di Salvador Bahia"
Una cosa simile mi disse un ragazzo che viveva difficilmente dipingendo vasi
a Salvador.

Molti comunque pensano di trasferirsi in Brasile con una pensione o un
reddito, per fare affari immagino ci siano molti posti migliori.

Molti non fanno nemmeno questa gran vita in Italia, e allora e' meglio
viverla sotto il cielo del Brasile che qui, imho.

E comunque mio padre ha vissuto per anni in Brasile, in modo "lussuoso"
e sinceramente spendeva molto meno che in Italia.

Sopratutto nella vita non ci sono solo i soldi e l'aria condizionata.
(frase debole lo so, sara' che sono andato a Milano stamattina:
un'ora per arrivare al casello, un'ora per arrivare dove dovevo andare.)

bye






--
"Don't be agnostic, be something." - R. Frost
::[url]www.freefred.org::[/url]
Rispondi citando Condividi su facebook
  #6  
Vecchio 20-11-2008, 01.20.22
Andre@
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

anonimo ha scritto:
[color=blue]
> Ero quasi pronto a partire , sono vicino alla pensione ormai...invece scopro
> che sarebbe piu economico vivere in italia ...magari a Roma o Milano dove un
> bilocale in affitto costa sui mille euro al mese e una birra alla spina
> 6 -7 euro ..mahhh ho molti dubbi che in tanti "Paesi li"" sia stia poi
> cosi peggio ,attendo ulteriori commenti ,saluti perplessi.[/color]

Il fatto è semplice. Qui la tua giornata la passi oziando davanti alla
tv, se ti attivi spendi, non c'è altro da fare ed è la maniera di vivere
che lo pretende. Se esci vai al cinema, ti siedi in un bar (dove devi
consumare e basta, ci sono pochissimi bar "sociali" oramai) e anche se
vai in spiaggia (quando il tempo lo permette) paghi, eccome.
In altri luoghi (non solo il Brasile e forse non sarebbe uno dei
migliori) puoi oziare in maniere diverse, c'è un concetto popolare
diverso ed il tuo non fare un ***** può anche essere poco dispendioso.
Il problema è un altro, premettendo che mangiare banane e cocco e la
spiaggia piacciono a tutti (o quasi), quanto tempo potrebbe passare
prima di aver bisogno di qualcosa che c'è qui e li' non c'è.
Tutti sognano il paradiso tropicale dove svaccare, ma dopo un po' la
sabbia nelle mutande potrebbe dare fastidio, se capisci che intendo dire.
I discorsi economici sono sempre azzardati, il Brasile è un paese come
tutti gli altri dove puoi trovare un monolocale da 200.000 euro oppure
una casa sulla spiaggia per un quarto del danaro.
Rispondi citando Condividi su facebook
  #7  
Vecchio 20-11-2008, 01.20.22
Andre@
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

anonimo ha scritto:
[color=blue]
> Ero quasi pronto a partire , sono vicino alla pensione ormai...invece scopro
> che sarebbe piu economico vivere in italia ...magari a Roma o Milano dove un
> bilocale in affitto costa sui mille euro al mese e una birra alla spina
> 6 -7 euro ..mahhh ho molti dubbi che in tanti "Paesi li"" sia stia poi
> cosi peggio ,attendo ulteriori commenti ,saluti perplessi.[/color]

Il fatto è semplice. Qui la tua giornata la passi oziando davanti alla
tv, se ti attivi spendi, non c'è altro da fare ed è la maniera di vivere
che lo pretende. Se esci vai al cinema, ti siedi in un bar (dove devi
consumare e basta, ci sono pochissimi bar "sociali" oramai) e anche se
vai in spiaggia (quando il tempo lo permette) paghi, eccome.
In altri luoghi (non solo il Brasile e forse non sarebbe uno dei
migliori) puoi oziare in maniere diverse, c'è un concetto popolare
diverso ed il tuo non fare un ***** può anche essere poco dispendioso.
Il problema è un altro, premettendo che mangiare banane e cocco e la
spiaggia piacciono a tutti (o quasi), quanto tempo potrebbe passare
prima di aver bisogno di qualcosa che c'è qui e li' non c'è.
Tutti sognano il paradiso tropicale dove svaccare, ma dopo un po' la
sabbia nelle mutande potrebbe dare fastidio, se capisci che intendo dire.
I discorsi economici sono sempre azzardati, il Brasile è un paese come
tutti gli altri dove puoi trovare un monolocale da 200.000 euro oppure
una casa sulla spiaggia per un quarto del danaro.
Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #8  
Vecchio 20-11-2008, 01.20.22
Andre@
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

anonimo ha scritto:
[color=blue]
> Ero quasi pronto a partire , sono vicino alla pensione ormai...invece scopro
> che sarebbe piu economico vivere in italia ...magari a Roma o Milano dove un
> bilocale in affitto costa sui mille euro al mese e una birra alla spina
> 6 -7 euro ..mahhh ho molti dubbi che in tanti "Paesi li"" sia stia poi
> cosi peggio ,attendo ulteriori commenti ,saluti perplessi.[/color]

Il fatto è semplice. Qui la tua giornata la passi oziando davanti alla
tv, se ti attivi spendi, non c'è altro da fare ed è la maniera di vivere
che lo pretende. Se esci vai al cinema, ti siedi in un bar (dove devi
consumare e basta, ci sono pochissimi bar "sociali" oramai) e anche se
vai in spiaggia (quando il tempo lo permette) paghi, eccome.
In altri luoghi (non solo il Brasile e forse non sarebbe uno dei
migliori) puoi oziare in maniere diverse, c'è un concetto popolare
diverso ed il tuo non fare un ***** può anche essere poco dispendioso.
Il problema è un altro, premettendo che mangiare banane e cocco e la
spiaggia piacciono a tutti (o quasi), quanto tempo potrebbe passare
prima di aver bisogno di qualcosa che c'è qui e li' non c'è.
Tutti sognano il paradiso tropicale dove svaccare, ma dopo un po' la
sabbia nelle mutande potrebbe dare fastidio, se capisci che intendo dire.
I discorsi economici sono sempre azzardati, il Brasile è un paese come
tutti gli altri dove puoi trovare un monolocale da 200.000 euro oppure
una casa sulla spiaggia per un quarto del danaro.
Rispondi citando Condividi su facebook
  #9  
Vecchio 20-11-2008, 01.20.22
Andre@
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

anonimo ha scritto:
[color=blue]
> Ero quasi pronto a partire , sono vicino alla pensione ormai...invece scopro
> che sarebbe piu economico vivere in italia ...magari a Roma o Milano dove un
> bilocale in affitto costa sui mille euro al mese e una birra alla spina
> 6 -7 euro ..mahhh ho molti dubbi che in tanti "Paesi li"" sia stia poi
> cosi peggio ,attendo ulteriori commenti ,saluti perplessi.[/color]

Il fatto è semplice. Qui la tua giornata la passi oziando davanti alla
tv, se ti attivi spendi, non c'è altro da fare ed è la maniera di vivere
che lo pretende. Se esci vai al cinema, ti siedi in un bar (dove devi
consumare e basta, ci sono pochissimi bar "sociali" oramai) e anche se
vai in spiaggia (quando il tempo lo permette) paghi, eccome.
In altri luoghi (non solo il Brasile e forse non sarebbe uno dei
migliori) puoi oziare in maniere diverse, c'è un concetto popolare
diverso ed il tuo non fare un ***** può anche essere poco dispendioso.
Il problema è un altro, premettendo che mangiare banane e cocco e la
spiaggia piacciono a tutti (o quasi), quanto tempo potrebbe passare
prima di aver bisogno di qualcosa che c'è qui e li' non c'è.
Tutti sognano il paradiso tropicale dove svaccare, ma dopo un po' la
sabbia nelle mutande potrebbe dare fastidio, se capisci che intendo dire.
I discorsi economici sono sempre azzardati, il Brasile è un paese come
tutti gli altri dove puoi trovare un monolocale da 200.000 euro oppure
una casa sulla spiaggia per un quarto del danaro.
Rispondi citando Condividi su facebook
  #10  
Vecchio 20-11-2008, 01.20.22
Andre@
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Vita in Brasile? Costa quanto in Italia

anonimo ha scritto:
[color=blue]
> Ero quasi pronto a partire , sono vicino alla pensione ormai...invece scopro
> che sarebbe piu economico vivere in italia ...magari a Roma o Milano dove un
> bilocale in affitto costa sui mille euro al mese e una birra alla spina
> 6 -7 euro ..mahhh ho molti dubbi che in tanti "Paesi li"" sia stia poi
> cosi peggio ,attendo ulteriori commenti ,saluti perplessi.[/color]

Il fatto è semplice. Qui la tua giornata la passi oziando davanti alla
tv, se ti attivi spendi, non c'è altro da fare ed è la maniera di vivere
che lo pretende. Se esci vai al cinema, ti siedi in un bar (dove devi
consumare e basta, ci sono pochissimi bar "sociali" oramai) e anche se
vai in spiaggia (quando il tempo lo permette) paghi, eccome.
In altri luoghi (non solo il Brasile e forse non sarebbe uno dei
migliori) puoi oziare in maniere diverse, c'è un concetto popolare
diverso ed il tuo non fare un ***** può anche essere poco dispendioso.
Il problema è un altro, premettendo che mangiare banane e cocco e la
spiaggia piacciono a tutti (o quasi), quanto tempo potrebbe passare
prima di aver bisogno di qualcosa che c'è qui e li' non c'è.
Tutti sognano il paradiso tropicale dove svaccare, ma dopo un po' la
sabbia nelle mutande potrebbe dare fastidio, se capisci che intendo dire.
I discorsi economici sono sempre azzardati, il Brasile è un paese come
tutti gli altri dove puoi trovare un monolocale da 200.000 euro oppure
una casa sulla spiaggia per un quarto del danaro.
Rispondi citando Condividi su facebook
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Disattivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
EIT CUESA SAN MARINO PUBBLICITA INGANNEVOLE jolelda Viaggi Forum Principale 0 11-06-2007 00.13.14
UNIPSA POLITECNICO DI LUGANO NON INGANNEVOLE giumak Viaggi Forum Principale 62 10-06-2007 18.46.49
COSTA D'AVORIO 1981 Tigre 31 Viaggi Forum Principale 0 10-06-2007 18.28.47
Quanto costa una cantina a Milano? Massimo Virgilio Offerte e Annunci 35 22-04-2007 15.03.35


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.02.38.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger