www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Viaggi Forum Principale

Tags: , , , , ,

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 16-11-2009, 17.06.51
carla polastro
 
Messaggi: n/a
Predefinito [RECE] Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

"Avrei vegliato sul dio disarmato."

(Marguerite Yourcenar, "Le memorie di Adriano")

Venerdì, 13 novembre 2009:

Partiamo per Malpensa in un'alba bellissima. L'orizzonte ha i colori di un
immenso incendio. Un quarto di luna spicca nitidissimo nel cielo che
comincia appena a schiarire. Nel Casalese, una nebbiolina diafana ricopre i
campi e fa pensare a nordiche leggende di fate e folletti. Ecco poi
stagliarsi le Alpi, perfettamente candide nel sole nascente.

Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
vita povera d'amore.

Gianluca e io festeggeremo questa giornata speciale visitando il nuovo Museo
dell'Acropoli di Atene, che è stato inaugurato lo scorso giugno,
[url]http://tinyurl.com/mbjezm[/url]

Atterriamo all'aeroporto internazionale di Atene in perfetto orario, alle
14, 15, e una volta recuperata la valigia, ci dirigiamo verso la stazione
della metro e dei treni suburbani, dove acquistiamo due biglietti turistici
validi tre giorni (15 euro l'uno; si fa presto ad ammortizzarli, visto che
la sola A/R aeroporto-centro città costa 12 euro).

Il tempo è magnifico: cielo terso, temperature miti, al punto da poter
girare tranquillamente con le mezze maniche (al mattino presto e alla sera
fa nettamente più fresco). E resterà così fino a domenica, per nostra
fortuna.:-)

La linea 2 (blu) ci porta a Syntagma in una quarantina di minuti, e da lì,
il Museo dell'Acropoli è a una sola fermata di distanza sulla linea 3
(rossa).

Il primo aggettivo che ci salta in mente quando entriamo nel museo è
"spettacolare". Il colpo d'occhio è a dir poco mozzafiato, con le cariatidi
dell'Erekteion che dominano da una balconata questo edificio inondato di
luce e "popolato" di splendidi reperti.

Mi sento come un bimbo in un negozio di giocattoli o un goloso in una
pasticceria. E' felicità allo stato puro, qualcosa che assomiglia da vicino
all'euforia.

Mi volto e rimango come "stregata" davanti a una kore - sulla quale restano
visibili alcune tracce di colore - investita in pieno dalla luce solare.
Qualche metro più in là, è il bassorilievo detto dell'"Atena pensosa" ad
incantarmi.

La sezione dedicata ai fregi del Partenone mostra come una ferita sempre
aperta gli spazi dove dovrebbero trovarsi i Marmi Elgin, esposti dal 1816,
com'è ben noto, al British Museum di Londra.

Ci sediamo sulla terrazza della caffetteria: la sagoma inconfondibile del
Partenone si staglia, ambrata, contro il cielo che sta virando al blu
cobalto del tramonto. Presto verranno accese le miriadi di faretti del
museo, e rifaremo - lentamente, assaporando ogni istante, ogni scultura,
ogni fregio, ogni bassorilievo - il giro delle sale, nella diversa
prospettiva offerta dalla luce artificiale.

Lasciare un posto così straordinario non è affatto facile ...

Riprendiamo la metro ad Acropolis fino a Omonia, la stazione più vicina al
nostro albergo, l'Art Hotel, [url]http://www.arthotelathens.gr[/url]

Il quartiere è ancora peggio del previsto: grande sporcizia, spaccio e
consumo di ***** a ogni ora del giorno (e, presumo, della notte),
prostituzione, numerosi edifici fatiscenti o addirittura in stato
d'abbandono.

Anche l'hotel si rivela al di sotto delle nostre aspettative: è molto fané,
con le poltrone e il divano della hall che avrebbero urgente bisogno di
essere rifoderati o - almeno - puliti. I mobili della nostra stanza (la 202)
non sono certo in condizioni migliori, e non la si può definire una camera
accogliente o granché confortevole. In bagno ci sono il telefono e il phon,
ma nemmeno l'ombra di un gancio al quale appendere i teli da bagno o una
vestaglia, né la vasca è dotata di una tenda che permetterebbe di fare una
doccia senza allagare tutto. Le uniche note positive sono l'estrema cortesia
e disponibilità della proprietaria (o direttrice) e dell'intero staff, il
buffet più che discreto della prima colazione e la vicinanza con il Museo
Archeologico Nazionale.

Sabato, 14 novembre 2009:

Arriviamo davanti al Museo Archeologico Nazionale,
[url]http://tinyurl.com/yb5cypl[/url], una decina di minuti prima dell'orario di
apertura (8.30). C'è già qualche turista in attesa di entrare, dei
dipendenti del museo chiacchierano e fumano fuori dal portone, alcuni
anziani portano a spasso i propri cagnolini sulle aiuole della piazza, un
micio ben pasciuto se ne sta sdraiato al tiepido sole del primo mattino.

Rispetto alla nostra visita pre-ristrutturazione olimpica, non notiamo
cambiamenti radicali, ma l'allestimento è stato riordinato e razionalizzato,
migliorata l'illuminazione, così come l'esposizione del Tesoro di Micene,
ristrutturati la caffetteria, il gift shop e le toilettes.

E' un'altra "full immersion" nella Bellezza. Rivedere certe opere è come
ritrovare dei vecchi amici: dai piccoli suonatori cicladici al fantino
dell'Artemisio sul suo slanciato destriero, dall'imponente Poseidon bronzeo
all'Efebo di Anticitera, dalle innumerevoli Nike alle aggraziate figurine di
Tanagra e Myrina ...

Troviamo molto interessante la mostra temporanea "Worshiping Women: Ritual
and Reality in Classical Athens" (fino al 30 novembre 2009),
[url]http://tinyurl.com/yblfl7w[/url], che fra il dicembre 2008 e il maggio 2009 era
stata presentata all'Onassis Cultural Center di New York.

Mangiamo qualcosa in caffetteria, che si affaccia su un delizioso patio
affollato di ulivi e aranci (un po' tutta la città è rallegrata dalla
solarità delle arance novembrine).

Poco dopo le 13, lasciamo il Museo Nazionale e ci dirigiamo verso il M°
Omonia. In un paio di fermate, siamo a Syntagma, cuore di Atene, su cui si
affacciano la severa facciata neo-classica del Parlamento e due dei migliori
alberghi di Atene, il Grande Bretagne e il King George Palace.

Imbocchiamo la Vasilissis Sofias Avenue, passiamo davanti all'Ambasciata
egiziana e in pochi minuti siamo al Museo Benaki,
[url]http://www.benaki.gr[/url], che ha la sua sede principale in quella che fu
l'elegante residenza famigliare del grande collezionista Antonis Benakis. Si
tratta di uno dei musei dedicati alle arti decorative più importanti
d'Europa. L'allestimento è di notevolissima suggestione e mette in giusto
risalto la collezione, che spazia da reperti della Grecia antica (fra i
quali splendidi gioielli in oro) agli abiti tradizionali, ai mobili, alle
icone, ai paramenti sacri, agli oggetti cultuali in argento, alle
ceramiche... Straordinarie le ricostruzioni di due sale di ricevimento
macedoni settecentesche, una delle quali è rivestita da sontuose boiseries
intagliate.

Torniamo poi nella zona dell'Acropoli e passeggiamo attraverso il parco
archeologico, fino alla Torre dei Venti e alla Biblioteca di Adriano,
ricordando con affetto Elena Calandri, l'archeologa e storica dell'arte
vogherese che aveva reso ancor più indimenticabile il nostro primo viaggio
in Grecia continentale, nell'ormai lontano maggio 1995.

Ceniamo ottimamente in un accogliente locale fondato nel 1932, "Athinaikon",
2 Themistokleous (M° Omonia), aperto lun-sab 11-24, tel. 210.3838485, chiuso
la domenica e in agosto, [url]http://www.athinaikon.gr[/url] (solo in greco), spendendo
meno di 30 euro a testa.

Domenica 15 novembre 2009:

Raggiunto il Museo d'Arte Bizantina e Cristiana (M° Evangelismos),
[url]http://www.byzantinemuseum.gr[/url] (solo in greco), abbiamo un'amara sorpresa: a
causa del mancato rinnovo del contratto del personale addetto alla
sicurezza, il museo resterà chiuso per alcuni giorni e sarà visitabile solo
la mostra temporanea "Warhol/Icon: The Creation of Image" (fino al 10
gennaio 2010), [url]http://www.warhol-icon.com[/url]

Dentro, però, c'è almeno una ventina di custodi, concentrati in tre o
quattro sale. Viene spontaneo chiedersi perché non li abbiano "sparpagliati"
un po' in tutto il museo, tenendolo così aperto al pubblico. Misteri della
burocrazia...

La nostra prossima meta, il Museo d'Arte Cicladica e greca antica, la
domenica apre alle 11. Per ingannare il tempo, facciamo un break al bar
dell'Hilton (che ha, prevedibilmente, prezzi da "highway robbery": 5,90 euro
un espresso, 6,10 euro un cappuccino), e poi un rapido giro alla Pinacoteca
Nazionale, [url]http://www.nationalgallery.gr[/url], dove, a mio avviso, l'unico quadro
degno di nota è un San Pietro di El Greco.

Fino all'11 gennaio 2010, nella hall d'ingresso, è allestita la mostra "Le
Goût à la grecque. La naissance du néoclassicisme dans l?art français.
Chefs-d??uvre du musée du Louvre". Ho trovato le parole "capolavori dal
museo del Louvre" un filino iperboliche...;-)

Fortunatamente ci rifacciamo ampiamente gli occhi al museo d'arte cicladica
(grazie, Katy, per avermelo consigliato!), [url]http://www.cycladic.gr[/url]

Anche qui l'allestimento è di grande fascino e valorizza reperti di
altissimo livello, provenienti, per quanto riguarda l'arte cicladica, dalla
collezione di Nikolaos Goulandris, e da quella di bronzi classici ed
ellenistici di Lambros Eftaxias, a cui sono stati aggiunti pezzi
appartenenti alle collezioni nazionali od offerti da altri mecenati.

Molto ben fatta, a mio avviso, la mostra permanente multimediale del 4° e
ultimo piano, "Scene di vita quotidiana nell'antichità",
[url]http://tinyurl.com/yl5g5j9[/url]

Sono accoglienti e ben forniti sia il bookshop (nel seminterrato) che il
gift shop e la piccola caffetteria (al pianterreno).

Purtroppo è già giunta l'ora di tornare in albergo a recuperare la valigia,
per poi recarsi in aeroporto (sigh!).

A Malpensa pioviggina. Ci mancano già le soleggiate, limpide giornate
ateniesi...

***************************

Ciao,

Carla

Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #2  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #3  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #4  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #5  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #6  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #7  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #8  
Vecchio 16-11-2009, 17.59.56
milanchamp
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue]
>
> Oggi è il 45° compleanno di Gianluca e il 93° anniversario della nascita del
> mio Papà Piero, i due uomini che non hanno mai permesso che la mia fosse una
> vita povera d'amore.
>[/color]


Che uomini fortunati!! :-)
Auguri!
Rispondi citando Condividi su facebook
  #9  
Vecchio 16-11-2009, 18.29.51
Vanes
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE] Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue][color=green]
>>"carla polastro" <carlaTOpolastroGLIMI@inwind.it> ha scritto nel messaggio
>>news:7mdbkrFqaf94U1@mid.individual.net...[/color]
> "Avrei vegliato sul dio disarmato."[/color]

Avrei svegliato una Afrodith addormentata.... ;-)

(Vanes , "le riMEMBRanze)"[color=blue]
> Ceniamo ottimamente in un accogliente locale fondato nel 1932,
> "Athinaikon",
> 2 Themistokleous (M° Omonia), aperto lun-sab 11-24, tel. 210.3838485,
> chiuso
> la domenica e in agosto, [url]http://www.athinaikon.gr[/url] (solo in greco),
> spendendo
> meno di 30 euro a testa.[/color]

Uno dei miei preferiti... avete assaggiato Ameletita??? ;-)


Rispondi citando Condividi su facebook
  #10  
Vecchio 16-11-2009, 18.29.51
Vanes
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [RECE] Un intenso week-end ateniese, novembre 2009

[color=blue][color=green]
>>"carla polastro" <carlaTOpolastroGLIMI@inwind.it> ha scritto nel messaggio
>>news:7mdbkrFqaf94U1@mid.individual.net...[/color]
> "Avrei vegliato sul dio disarmato."[/color]

Avrei svegliato una Afrodith addormentata.... ;-)

(Vanes , "le riMEMBRanze)"[color=blue]
> Ceniamo ottimamente in un accogliente locale fondato nel 1932,
> "Athinaikon",
> 2 Themistokleous (M° Omonia), aperto lun-sab 11-24, tel. 210.3838485,
> chiuso
> la domenica e in agosto, [url]http://www.athinaikon.gr[/url] (solo in greco),
> spendendo
> meno di 30 euro a testa.[/color]

Uno dei miei preferiti... avete assaggiato Ameletita??? ;-)


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Disattivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09.51.48.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger