www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Viaggi Forum Principale

Tags: ,

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 24-07-2009, 20.36.59
alberto
 
Messaggi: n/a
Predefinito Giappone, un po diverso

Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
spezzare con una mini e pseudo rece:


Sono passati quasi due mesi dal mio terzo viaggio in Giappone, un
paese che mi interessa non solamente per le particolarità culturali e
gastronomiche ma in particolare per la storia e la cura con cui questa
viene mantenuta accessibile agli interessati.

Durante vari altri viaggi ho avuto spesso contatto e compagnia con
viaggiatori giapponesi. Sono nella media persone molto cortesi,
pazienti e dotate di ottima cultura e di una curiosità mai volgare. Mi
è sempre stato piacevole discutere con loro, tanto che negli anni
alcune conoscenze sono progredite fino a culminare in visite
reciproche.

Una di queste persone è un artigiano di Matsuyama, Arita I. che
mantiene l' antichissimo mestiere di toshoryo ovvero cartiere, colui
che produce la carta. In tempi antichi la carta era materiale
prezioso, sia che fosse utilizzata per scopi protocollari che per
utilizzo religioso e votivo ( shikishi).
Non potevo quindi non accettare l'invito di Arita e messe a posto le
solite questioni di lavoro mi sono ritagliato nove giorni full nippon.

I voli da e per Tokyo con JAL dalla Malpensa, trasferimenti da Honshu
a Shikoku in ottimo treno.

Shikoku è la più piccola delle quattro isole che compongono il
Giappone, forse anche la meno visitata in quanto ancora oggi meno
accessibile del resto del paese. Questa isola è stata tradizionalmente
sempre isolata quindi ancora oggi si apprezza quel tanto di
giapponesità tradizionale in più, sia come panorama che come
costruzioni.
Se nel paese generalmente gli inchini sono frequenti, qui diventano
per persone con problemi alla schiena un incubo.
Matsuyama è una città di circa 350mila abitanti, denota una antica
costruzione ed un elevato numero di templi. Un castello che da nome
alla prefettura (Ehime) domina la città e sono anche molto note le
onsen locali, le terme.

Il volo con JAL è stato ottimo, servizio a bordo molto buono e ottima
cucina, specie per chi apprezza il gusto orientale dei dim sum e più
nipponico del nigiri sushi.

Rimango anche questa volta stupito per l'efficenza disinvolta espressa
dai vari servizi a terra. Il Giappone è un paese decisamente agevole
da girare. Il trasferimento con il treno l'ho scelto perchè mi piace
molto, avrei potuto coprire i quasi 900 km da Tokyo a Matsuyama
agevolmente in aereo, ma nelle passate girovagazioni il treno ed il
sistema Japan Rail Pass mi avevano soddisfatto completamente per il
mantenimento degli orari, la pulizia, e la possibilità di scorci
durante il viaggio.

Incontro alla stazione Arita e confermo ancora una volta che i
contatti umani sono la cosa più importante nei viaggi, imho. Fra di
noi c'è comunicazione, attenzione reciproca e voglia di capire.
Ci muoviamo in autobus, Arita non possiede auto poichè " it is a big
responsability", quindi utilizza i mezzi.
La sua casa è la più incredibile delle costruzioni giapponesi che
abbia mai avuto modo di vedere. In posizione periferica, in una via
senza uscita, con un giardino attraversato da un ruscello . La cura e
l'eleganza riposta nella concezione assolutamente zen del giardino
sono da manuale. Arita mi dice che sono quaranta anni che giornalmente
percorre il giardino di primo mattino per gustare l'armonia, per
osservare e caricarsi di forza positiva.
Sono li da pochi minuti ma quasi quasi mi sento caricato pure io.

I convenevoli, per un metro giapponese, durano poco. Passiamo alla
conoscenza del resto della famiglia, la moglie Koto e le due figlie.
Mi gusto queste prime sensazioni di immersione totale, voci, odori,
sapori che collego necessariamente a piacevoli esperienza giapponesi.
La cena è semplice ma splendida, traspare un retaggio profondo di
educazione, di tradizione e piacere nel trattare l'ospite.
In questa casa tutto è improntato ad un livello molto tradizionale,
tanto che la televisione è stata piazzata in una sorta di bungalow
aggiunto a lato della costruzione principale e che funge da ufficio e
da ricevimento generico.
Scopro tardi che per me non c'è albergo bensì un futon in una delle
molte stanzette sul retro. In Giappone , per chi non è stato in
qualche onsen o albergo tradizionale, il problema non è tanto dormire
sul futon che va benissimo ma l'uso del bagno e i lavacri in generale
che sono diciamo più complessi. A maggior ragione essendo in una casa
privata mi sentivo assai imbarazzato, ma per fortuna i miei amici
hanno saputo stemperare tutto ciò e al mattino ero perfetto nel mio
kimono.

Arita dicevo è un artigiano molto particolare. Lui produce , assieme
ad altri pochi nel suo paese, la carta secondo i sistemi antichi del
Nihongo. La sua casa è suddivisa in modo che l'acqua ( ecco il perchè
del ruscello) con delle ovvie chiusine, passi in alcuni locali per la
preparazione del Shiryo, il materiale base ovvero la fibra e la polpa
di legno di gelso e di riso. Questa preparazione dura settimane,
poichè per avere una carta bianca senza l'utilizzo di chimica bisogna
battere e pulire con gesti antichi e ritmati dalla pazienza e dal
sapere i piccoli e lunghi mortai che contengono la base.
In una fase successiva si srotola letteralmente il shiryo utilizzando
un zoshi, che è una serie di manipolazioni che finiranno per stendere
uno strato assolutamente fine e preciso di polpa su dei telai in legno
duro e indeformabile. Questi faranno in modo che nell'arco di alcuni
giorni il foglio che ne deriverà rimanga teso e senza imperfezioni.

Parlando in termini ahimè pratici ci si chiederà ma come fa a vivere
di questo ? In realtà i maggiori clienti, oltre ai numerosi templi
della zona che richiedono la carta particolare shikishi per uso
votivo, sono artisti della scrittura tradizionale hiragama e katakana,
che richiedono un materiale totalmente identico a quello utilizzato
milleetrecento anni or sono.

Non tedierò con altri particolari, se non che la città merita una
visita approfondita appunto per osservare le numerose costruzioni
tradizionali oltre che il castello che parrebbe essere l'unico in
tutto il Giappone ad essere rimasto intatto ed integro. Templi ve ne
sono 88, per gli amanti del genere esiste anche un giro dedicato a
sfondo ovviamente religioso.

In generale consiglio un giro anche su questa isola, per coloro che
avessero già fatto le abituali mete dove si concentra il turismo,
poichè a differenza di molti altri siti qui il Giappone è ancora , in
parte almeno, Nippon Teikoku, ossia impero giapponese.

So che molti non apprezzano i miei diari di viaggio perchè non dico
mai cosa ho speso o quanto ho risparmiato. In privato e su richiesta
sono dispobnibile a cedere queste informazioni, anche se ribadisco il
mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul contatto fra persone
e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del paese che vado a
girare. Non sono un fanatico dell' "imperdibile", Shibuya-ku o Ginza
li ho visitati ma non li rimpiango, e non vado in una paese per fare
"shopping".

Al

[url]http://submaris.jimdo.com[/url] - i miei viaggi
Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #2  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #3  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #4  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #5  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #6  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #7  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #8  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #9  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
  #10  
Vecchio 24-07-2009, 21.05.59
nb
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Giappone, un po diverso

alberto scrisse:
[color=blue]
> Visto che ultimamente si preferisce discutere animatamente, provo a
> spezzare con una mini e pseudo rece:[/color]
Ci voleva. :-)
[color=blue]
> ...ribadisco il mio modo e scopo di viaggiare verte in primis sul
> contatto fra persone e culture, e sulla conoscenza dell'essenza del
> paese che vado a girare.[/color]
Ti capisco molto bene.
Grazie per questo piacevole diario.

ciao
nb, che continua a rimandare la visita ad un amico di Okinawa...


--
"Il y a des fleurs partout pour qui veut bien les voir." (Henri
Matisse)

I miei viaggi: [url]http://www.natale.to/viaggi.htm[/url]


Rispondi citando Condividi su facebook
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Disattivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Viaggio in Giappone: organizzazione Marco Viaggi Forum Principale 407 09-07-2007 12.00.18
Cellulari in Giappone FrankOttobre Viaggi Forum Principale 192 10-06-2007 22.23.40
GIAPPONE Pablito Viaggi Forum Principale 80 10-06-2007 22.16.29
sogno il giappone! Margherita Viaggi Forum Principale 0 10-06-2007 17.55.43
Giappone Grem Viaggi Forum Principale 0 10-06-2007 17.34.33


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.10.13.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger