www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Offerte e Annunci

Tags: , , , , ,

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
  #1  
Vecchio 14-07-2009, 22.56.03
MarioItalia
 
Messaggi: n/a
Predefinito la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...




--
--------------------------------------------
http://datamaxy.altervista.org/index.php
--------------------------------------------

Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #2  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #3  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #4  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #5  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #6  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #7  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #8  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #9  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #10  
Vecchio 15-07-2009, 10.01.48
Armando
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...

"MarioItalia" <ilmercato@lib.it> ha scritto nel messaggio
> Subject: la più grande crisi immobiliare degli ultimi 80 anni...


Molte truffe non saltano agli occhi, proprio perché consolidate dal tempo.
Una di queste è l'affitto. Il denaro dovrebbe servire a pagare servizi o
beni materiali. La locazione non appartiene a nessuna di queste categorie.
E' più simile alla rendita. Allo stesso modo in cui si possono far rendere i
capitali, si possono far rendere i beni. Li si può far lavorare al posto
nostro. Un meccanismo simile alla speculazione, in cui si approfitta delle
variazioni monetarie per trarne un vantaggio economico. La speculazione, tra
l'altro, può avvenire anche con gli immobili: si compra una casa a basso
prezzo e la si rivende a uno più alto, senza apportare alcun valore
aggiunto, quale una ristrutturazione. I soldi versati per l'affitto sono
persi per sempre, mai nessuno ce li restituirà! La soluzione a questa
colossale truffa consisterebbe nell'istituzione di un registro governativo,
dove verrebbero annotati i nostri versamenti, che inizialmente non
finirebbero nelle mani del proprietario, ma in un Fondo Dei Cittadini.
L'affittuario potrebbe in questo modo cambiare abitazione, senza buttare i
suoi versamenti al vento. Un bel giorno, quando il capitale nel fondo
raggiungerà il prezzo della casa in cui si trova, l'immobile sarà suo. Anche
nel caso in cui abitasse lì da soli due mesi. Il capitale, invece, sarà
trasferito al vecchio proprietario. Questo risolverebbe il problema dei
"mutui assassini", il problema della casa per i meno abbienti e garantirebbe
una maggiore ricchezza sociale.


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
VACCINAZIONI Vincio Viaggi Forum Principale 0 10-06-2007 23.05.14
Trekking in val D'Orcia Tigre 31 Viaggi Forum Principale 0 10-06-2007 22.24.38
VACCINAZIONI Vincio Viaggi Forum Principale 0 10-06-2007 22.18.14


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.57.40.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger