www.ForumViaggiare.com

Links Sponsorizzati


Torna indietro   www.ForumViaggiare.com > ForumViaggiare > Offerte e Annunci

Tags:

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione ModalitÓ visualizzazione
  #531  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
  #532  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #533  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #534  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #535  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #536  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #537  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #538  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #539  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
  #540  
Vecchio 30-05-2007, 09.58.01
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI VENDESI

> Rispetto la tua opinione ma i prezzi delle abitazioni, purtroppo, sono
> praticamente raddoppiati, qualcosa da qualche parte "non torna"...


Ovviamente semplificavo con una battuta.
Esistono generi di prima necessita' dove l' aumento c'e' stato ma non fino
al raddoppio, per poche cose c'e' stata un' esatta conversione lira/euro.
Le persone sopravvivono, a volte smettono di pagare l' affitto o la rata del
mutuo ma sopravvivono, non vanno piu' al ristorante ma sopravvivono, non
vanno piu' in vacanza ma sopravvivono ...

Aggiungo un altro esempio che lascia pensare.
Siamo tutti portati a pensare che l' elettronica debba sempre costare meno,
cosi' ci sembra, e' il classico esempio del DVD-player nel paniere che
abbassa il valore dell' inflazione.
Parlavo con un venditore di TV che mi faceva giustamente osservare che 7/8
anni fa la gente comprava un TV con mezzo milione (un prodotto di fascia
media dell' epoca, diciamo un CRT 28") mentre oggi compra un TV con 1.000
euro (poco conta che il prodotto di fascia media sia un LCD 32" 1366x768, e'
sempre il prodotto di fascia media).
Ma allora qui hanno moltiplicato per 4 senza dircelo!
Certo, si porta a casa un TV piu' bello ma, ripeto, e' lo stesso prodotto
per il mercato (quello di "fascia media") e, aggiungo, ha costi di
produzione inferiori a quello che si comprava 7/8 anni fa (la tecnologia LCd
e' ormai matura da tempo).
Ma che problema c'e'? Si apre un finanziamento personale e si sopravvive ...
E' la new-economy del credito al consumo!

Questo per dire di non scandalizzarsi del "raddoppio" del costo delle case
(per non infiammare gli animi del NG non lo chiamo "valore"), negli ultimi
anni abbiamo assistito ad un disomogeno aumento SPROPOSITATO del costo di
quasi tutto ... per questo semplificavo chiamandolo "RIDUZIONE DEL POTERE DI
ACQUISTO DEL DENARO".
Il TV non tornera' a costare 250 euro, ne' la casa quello che costava prima.

Giorgio.


Rispondi citando Condividi su facebook
Links Sponsorizzati
Advertisement
Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
ModalitÓ visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB Ŕ Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] Ŕ Disattivato
Il codice HTML Ŕ Disattivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.21.08.


www.ForumViaggiare.com
Ad Management by RedTyger